Beppe Grillo contestato a Livorno: “Qualunquista, alleato del fascista”

Pubblicato il 25 Gennaio 2013 20:43 | Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio 2013 20:45

Beppe Grillo (foto Ansa)

LIVORNO –  Il colloquio con gli esponenti di Casapound davanti al Viminale continua a causare grattacapi a Beppe Grillo. Così’, anche a Livorno, un gruppetto di giovani contestatori con cori ha tentato di interrompere per qualche minuto un comizio del portavoce del Movimento Cinque Stelle . Alle finestre di un palazzo avevano anche attaccato striscioni con scritto ”Grillo qualunquista” e ”Alleato del fascista”.

Prima di cominciare il suo intervento il leader del Movimento cinque stelle ha ricordato con un minuto di silenzio il caso del bambino morto in un incendio e i membri della sua famiglia rimasti feriti gravemente.