Beppe Grillo: “Dopo aver visto dichiarazione redditi mia moglie vuole lasciarmi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Novembre 2014 14:40 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2014 14:42
Beppe Grillo: "Dopo aver visto dichiarazione redditi mia moglie vuole lasciarmi"

Beppe Grillo con la moglie Parvin Tadjik

GENOVA – “Mia moglie dopo aver visto la mia dichiarazione dei redditi pubblicata sul Corriere della Sera, vuole lasciarmi”. Così Beppe Grillo scherza in un post apparso sul suo blog dopo che una norma inserita nella legge sul finanziamento ai partiti lo ha costretto ad uscire allo scoperto.

Con ironia Grillo si finge sconsolato:

“Mia moglie con un poveraccio che si atteggia a ricco benestante non ci vuole più stare, come la mettiamo con il futuro dei nostri figli? Lo confesso, mi sono spacciato per un comico di successo nazionale, ma ho un reddito di 147.000 euro lordi e, dopo quarant’anni di onorata carriera, è la chiara fotografia di un fallimento”.

Ma la verità è che da quando ha fatto il salto in politica, l’ex comico lo è andato ripetendo più e più volte:

“Il mio 730 è a zero da quattro anni, sono l’unico che fa politica e ci ha rimesso i soldi”

Ma i numeri pubblicati parlano diversamente. Non un paperone ma neppure un poveraccio: oltre a un reddito da 7500 euro al mese, il leader M5s possiede diverse proprietà immobiliari tra cui la super villa di Marina di Bibbona, un appartamento a Rimini, un box a Valtournenche in Valle d’Aosta, un appartamento a Megéve in Francia e uno a Lugano. Risulta poi socio di maggioranza di due aziende, la Bellavista e la Gestimar.

Rispetto all’articolo, precisa lui,

“la mia situazione patrimoniale è ancora peggiore. Ho infatti venduto l’appartamento in Svizzera perché non ci stavo più con le spese. Certo, le 10 azioni della Banca Popolare Etica sono soddisfazioni. Sono azionista di una banca anch’io. Vorrei fare però una domanda a Ferruccio De Bortoli, lui quanto guadagna? E i suoi azionisti?”.