Grillo: “A Parma vittoria, niente inceneritore”, “Dopo Stalingrado, Berlino”

Pubblicato il 21 Maggio 2012 20:08 | Ultimo aggiornamento: 21 Maggio 2012 20:23

ROMA – Beppe Grillo esulta per la vittoria ai ballottaggi delle elezioni 2012 e e su Parma fa la sua prima promessa: “Abbiamo già avuto una grande vittoria, senza essere neanche entrati in Comune: a Parma l’inceneritore non si farà più. E’ una grandissima vittoria. Il referendum sull’inceneritore che non volevano fare, noi l’abbiamo fatto con le elezioni”, sottolinea il fondatore del M5S. ”Ora avete questa grande sicurezza: nella ‘Food Valley’, nel regno del cibo, in una città meravigliosa come Parma, non si fara’ l’inceneritore”, afferma ancora Grillo. Quella di Parma, dice l’ex comico, ”è una vittoria della democrazia sul capitalismo: sono i cittadini che si eleggono senza soldi e vanno a gestire sulla città. E’ un fatto di democrazia che non è mai successo, credo”.

”A Parma non ha vinto Pizzarotti, ma i cittadini – aggiunge il comico – Bisogna capire questo concetto: il Movimento 5 Stelle è uno strumento che serve ai cittadini per amministrare loro stessi, attraverso gli eletti. Sono i cittadini che si eleggono tra loro”.

”Grandi, siete stati grandi tutti – ha detto – Abbiamo conquistato Stalingrado, parlo di Parma, e ora siamo sulla strada di Berlino. Abbiamo dimostrato di poter fare politica senza soldi. A Parma sono stati spesi 6.400 euro di autofinanziamento e abbiamo vinto, come abbiamo vinto a Mira e Comacchio con poche centinaia di euro. Devono chiedersi come mai, perche’ e come abbiamo fatto. Dovranno confrontarsi con questo”.

A mano a mano che arrivano i risultati dalle varie città d’Italia, Grillo è un climax di entusiasmo: ”Dopo Stalingrado ora ci aspetta Berlino!”, dice, poi ”E adesso riprendiamoci questo disgraziato Paese”. Su Parma dice ancora: “Con una campagna elettorale di 6 mila euro Federico Pizzarotti e’ il nuovo sindaco di Parma”. Poi ancora: ”I nuovi sindaci a 5 stelle: Pizzarotti (39 anni), Maniero (26), Fabbri (29), Castiglion (32): eta’ media 31 anni e 6 mesi”.