Beppe Grillo: “Italia come un cammello debilitato. Dal governo solo proclami”

Pubblicato il 2 Giugno 2013 12:49 | Ultimo aggiornamento: 2 Giugno 2013 12:50
Beppe Grillo: "Italia come un cammello debilitato. Dal governo solo proclami"

Beppe Grillo: “Italia come un cammello debilitato. Dal governo solo proclami”

ROMA – Per Beppe Grillo il Paese è al collasso: “L’Italia è come un cammello che se debilitato può morire all’improvviso”. All’indomani della sua invettiva contro i giornalisti, il leader Cinque Stelle torna all’attacco dal suo pulpito blog: “Il cammello Italia collasserà e gli italiani, ignari lo verranno a sapere in prima serata, dopo la pubblicità e prima degli elicotteri”.

Quindi torna ad attaccare l’esecutivo. ”Il governo fa solo proclami e si balocca con il presidenzialismo, la legge elettorale che verrà sotto gli occhi vigili di Napolitano, la presa per il culo del falso taglio al finanziamento dei partiti,la legge per eliminare M5S dal parlamento, la nuova Costituzione e altre amenità”.

Gli risponde a tono Maurizio Gasparri: ”Grillo ormai insulta nelle piazze la Gabanelli e Rodotà, con toni francamente inaccettabili. Insulta le sue icone… Grillo è ormai un caso umano”.