Politica Italia

Beppe Grillo: “Italicum anche al Senato e subito elezioni”

Beppe Grillo: "Italicum anche al Senato, basta aggiungere due righe"

Beppe Grillo: “Italicum anche al Senato, basta aggiungere due righe”

ROMA  – Italicum su base regionale anche al Senato. Questa la soluzione proposta da Beppe Grillo per andare alle elezioni il prima possibile dopo le dimissioni di Matteo Renzi seguite alla sconfitta nel referendum costituzionale del 4 dicembre.

“Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto diverse. Alla Camera è l’Italicum. La nostra soluzione è applicare la stessa legge al Senato su base regionale”. Così il blog di Beppe Grillo interviene di nuovo sull’indicazione della legge elettorale con cui il M5s vorrebbe andare al voto.

“È sufficiente aggiungere alcune righe di testo alla legge attuale per farlo e portarla in Parlamento per l’approvazione. Stiamo lavorando alla bozza che presenteremo in questi giorni.

La legge recepirà in automatico le indicazioni della Consulta che si pronuncerà a breve. Dopo di che avremo una legge elettorale costituzionale pronta all’uso evitando mesi di discussioni e mercato delle vacche dei partiti” dicono i parlamentari Danilo Toninelli e Vito Crimi

To Top