Beppe Grillo: “La D’Addario recita una parte”. Berlusconi aveva detto: “Dietro di lei un regista”

Pubblicato il 22 Luglio 2009 17:20 | Ultimo aggiornamento: 22 Luglio 2009 17:44

Berlusconi aveva detto: «Dietro quella donna c’è un regista, un regista che paga bene». La donna in questione è Patrizia D’Addario, la escort pagata per andare e restare a Palazzo Grazioli, per aspettare il premier nel «lettone grande». La donna che ha registrato le conversazioni con Tarantini in cui si discute del fatto che “lui” non usa il preservativo, la donna che con lui scambia opinioni e commenti sul «male pazzesco che mi hai fatto ieri». Berlusconi aveva detto e Beppe Grillo, dopo averci pensato sopra, un po’ e anche più di un po’ gli dà ragione: «Mi sembra che reciti una parte studiata a tavolino». Berlusconi aveva detto del regista, Grillo dice della parte in commedia, se non zuppa è pan bagnato.

A sostegno della sua impressione Grillo fa anche un’incursione nella storia: «Mi sembra come il cadavere di salvo Lima usato contro Andreotti». Allusione di dubbio gusto ma di certo significato, insomma una manovra, con ogni mezzo, contro il potente di turno.