Beppe Grillo, M5S: regole per candidarsi. Sono online

Pubblicato il 8 Novembre 2012 20:33 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2012 12:02
Beppe Grillo

ROMA – Nuove regole per candidarsi al Parlamento con il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo. Il portavoce del movimento ha dettato le linee guida per le prossime candidature. Scrive Grillo sul suo blog:

“Per avere piena rappresentanza di tutte le circoscrizioni in Parlamento per le votazioni on line è stata estesa la possibilità di candidarsi a tutti coloro che risultano iscritti al MoVimento 5 Stelle al 31-12-11 con un profilo certificato (con documento inviato e verificato) nelle seguenti regioni: – Basilicata – Calabria – Molise – Trentino Alto Adige – Umbria”.

Beppe Grillo comunica così agli attivisti del Movimento 5 Stelle come fare per “prendersi Roma”, puntando tutto sulla rete e sulla democrazia liquida per bissare il successo dell’Emilia Romagna e della Sicilia. Ma c’è chi è scettico: non è chiaro infatti quale sia il passaggio intermedio, tra le registrazioni e le scelte dei candidati.

C’è una speranza anche per chi è rimasto fuori:

“Nel caso qualcuno ritenga di avere i requisiti per candidarsi, ma non ha trovato la richiesta di candidatura all’interno del proprio profilo nel portale del Movimento 5 Stelle, può compilare questo form (è necessario effettuare il login). Una volta acquisite tutte le candidature, verranno comunicate le date della presentazione al pubblico dei candidati e la data delle votazioni”.