Beppe Grillo non “salta” su Monti: “Non è poi così male”

Pubblicato il 13 Dicembre 2011 16:10 | Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre 2011 16:13

Beppe Grillo (Lapresse)

ROMA – Mario Monti non è male, è anzi “credibile”. Beppe Grillo non “salta” su Monti, sperimentando un’insolita prudenza nel suo giudizio sul nuovo premier. ”Io credo che ora questo Paese abbia bisogno di persone credibili, come lo è Monti, per traghettarci alle elezioni del 2013, cambiando la legge elettorale, il conflitto di interessi e bloccare il debito. Non ha iniziato male, io non mi permetto di dare un giudizio negativo su di lui”.

Ancora parlando del governo, il leader del Movimento 5 stelle dice: ”Questi sono stati nominati dalle grandi banche internazionali, però vedremo che cosa faranno. Per ora non ne posso parlare male”. Molto critico invece Grillo sul neoministro dell’Ambiente, Corrado Clini: ”Ha detto che la Tav si dovrà fare, che il ponte sullo Stretto è un bel progetto, che gli Ogm li mangia tutto il giorno e sta benone, e che bisognerà riparlarne dell’energia nucleare. Ecco, quando un ministro dell’Ambiente dice questo io non so dove andranno e per quanto resisteranno questi. Perchè non hanno capito che ci sono milioni di altre persone che la pensano in un altro modo e agiscono diversamente”.