Beppe Grillo, parla il contestatore di Pomezia: “Vogliamo solo capire”

Pubblicato il 11 Giugno 2013 10:08 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2013 10:08
Beppe Grillo, parla il contestatore di Pomezia

Beppe Grillo a Pomezia

POMEZIA – Beppe Grillo contestato a Pomezia, uno dei due soli Comuni in cui il Movimento 5 Stelle ha vinto il ballottaggio delle elezioni amministrative. La contestazione risale a qualche giorno fa, ma Piazza Pulita, il programma condotto da Corrado Formigli, è andato ad intervistare i contestatori.

“Vogliamo soltanto delle risposte: dobbiamo capire se Grillo è come tutti gli altri, oppure è una persona diversa”, ha spiegato uno dei contestatori, Stefano, all’inviata Laura Bonasera durante il servizio.

Un tema già annunciato dal palco del comizio di Grillo, dove Stefano era riuscito a salire: “A Parma hai detto che non facevi costruire centri commerciali, ne hanno realizzati tre”, aveva attaccato il giovane, criticando anche il leader M5S  sui presunti “guadagni dal blog da dieci milioni all’anno” e sul reddito di cittadinanza.

Quindi, l’attacco dei sostenitori del Movimento 5 Stelle: “Fuori, fuori”, “Hai proprio un accento di Parma, vero?”, e Grillo: “Non sei corretto”. E poi: “Se avessi dieci milioni di euro non sarei certo qui”.