Berlusconi e quella forte la tentazione di dire addio alla politica

Pubblicato il 6 ottobre 2012 10:05 | Ultimo aggiornamento: 6 ottobre 2012 10:05

ROMA – Per Silvio Berlusconi è tempo di dire addio alla politica? Per adesso è solo un’ipotesi che l’ex premier ha confidato a pochi “intimi” prima di lasciare l’Italia per volare a Mosca ai festeggiamenti del fine settimana per i sessant’anni dell’amico Putin.

Solo un’ipotesi che però Berlusconi sta prendendo in seria considerazione. Un passo di lato, più che indietro. Destinato a favorire uno scenario impensabile fino ad oggi e ignoto alla quasi totalità dei dirigenti di quella barca alla deriva che è ormai il Pdl, verso l’azzeramento dei vertici.

Scrive Carmelo Lopapa per Repubblica:

Il Cavaliere pensa a rinunciare non solo alla corsa alla premiership, per la quale sa di non avere chance, fosse pure alla guida di una formazione con simbolo e nome nuovi di zecca. Ma anche alla candidatura in Parlamento, a un seggio alla Camera o al Senato. Lasciare il campo, va da sé, non vorrebbe dire rinunciare alla tutela degli interessi personali, degli ingenti affari del suo impero, e neanche alla protezione dalle grane giudiziarie che ancora lo insidiano.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other