Ruby-gate, Barbara Faggioli: “Cominciai a 15 anni come modella. Poi Milano, Lele Mora, la tv…”

Pubblicato il 23 Febbraio 2011 9:32 | Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio 2011 9:32

Barbara Faggioli

ROMA – Cominciò presto la carriera di Barbara Faggioli, una delle ragazze travolte dallo scandalo “Ruby-gate”: è stata la stessa ragazza a ricostruire le tappe in un’intervista rilasciata al sito Adversus il 5 luglio 2010. All’epoca il terremoto delle feste del bunga bunga non era ancora arrivato, e il nome della Faggioli non era ancora apparso sui principali giornali nazionali: dalle carte dell’inchiesta è emerso che la ragazza sarda si sentiva per telefono spesso e volentieri con Nicole Minetti.

La Faggioli ha ricordato gli esordi adolescenziali nel mondo dello show business: “Sì, ho iniziato come modella più o meno all’età di 15 anni, in Sardegna. Poi ho passato una stagione in vacanza, all’età di 16 anni, a Porto Cervo. Lì mi notarono e mi dissero che avrei potuto lavorare a Milano in televisione”.

Nel capoluogo lombardo avrebbe conosciuto di lì a poco Lele Mora, che l’avrebbe lanciata nel “firmamento” delle “starlette” televisive: “Questo era già un po’ il mio programma, di trasferirmi a Milano una volta completati gli studi, Milano è anche la città di mia mamma. Pensavo di lavorare nella moda, invece qui dopo un periodo nella moda conobbi Lele Mora ed iniziai con lui questo percorso televisivo, comunque sempre in parallelo con la moda”.

Sul piccolo schermo la carriera, ha spiegato la Faggioli, è cominciata un po’ in sordina: “Ho iniziato con qualche piccola comparsa, qualche piccolo ruolo in qualche sitcom, in qualche programma, poi nel 2009 ho fatto tutta la stagione de ‘Lo show dei record’ con Barbara D’Urso”.

Da quel momento la carriera andò avanti: “Quello è stato il mio primo vero impegno lavorativo. Ho fatto anche delle ‘comparsate’ in Camera Café con Luca e Paolo. Poi ho fatto la campagna promozionale per Yamamay, quest’anno, con altri volti noti sia sportivi, dello spettacolo e della moda, come Elenoire Casalegno, Marianne Puglia, Jeanene Fox…”.

Sui set televisivi la Faggioli ha detto che non è facile creare legami stabili con colleghi e colleghe ma qualcuno è riuscito a lasciare la breccia: “La mia migliore amica è Elenoire Casalegno”.