Berlusconi: “Non c’è calciomercato, nè ho offerto posti di governo”

Pubblicato il 17 Dicembre 2010 14:04 | Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre 2010 14:25

Silvio Berlusconi rimanda al mittente l’accusa di fare del calciomercato e dice: “Non c’è nessun calciomercato, nè ho mai offerto posti di governo”.

”Non c’è stato alcun calcio mercato e non c’è stata nessuna offerta di nulla: non ho offerto nessun posto di governo nè contropartite”. Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, torna a smentire voci di mercato di voti di parlamentari spiegando che ”è normale che i moderati che non ritengano di voler aderire” ad un ”convoglio con guida Bocchino e Granata con destinazione sinistra, restino ancorati ai loro principi, valori e lealtà nei confronti degli elettori”. Quindi non è stato fatto nessun calciomercato, ha ribadito, ”ma abbiamo fatto solo discorsi di buonsenso”.