Politica Italia

Berlusconi cerca casa? Avvistate Maria Rosaria Rossi e Pascale in via In Arcione

Berlusconi cerca casa? Avvistate Maria Rosaria Rossi e la Pascale a via In Arcione

Berlusconi cerca casa? Avvistate Maria Rosaria Rossi e la Pascale a via In Arcione

ROMA – Silvio Berlusconi cerca casa? Secondo quanto riportato da alcuni quotidiani, il Cavaliere sarebbe pronto a lasciare la lussuosa residenza di Palazzo Grazioli per una dimora meno pretenziosa, a due passi dal Quirinale. L’incarico è stato assegnato alla sua fidanzata, Francesca Pascale, accompagnata dalla fedelissima, Maria Rosaria Rossi che però smentisce. Intervistata dal Corriere ha detto:

«È vero che sto cercando casa. Ma giuro che la sto cercando per me stessa, per spostare mio figlio dalla periferia al centro. E così, l’altro giorno, ho chiesto una mano alla Pascale. Le ho chiesto “Franci, ti va di accompagnarmi a vedere un appartamento vicino via Condotti?”. E lei mi ha detto di sì».

Ma il Corriere insiste:

Ma siccome il «Palazzo» ormai ha acquisito una dimensione che va oltre Berlusconi stesso, siccome è lo stabile in cui si consumano una dopo l’altra le riunioni di partito, c’è sempre una domanda che rimane senza risposta. Il Cavaliere in persona sta cercando un’altra casa oppure no? «Ripeto», è la versione di Maria Rosaria Rossi, «noi l’affitto di palazzo Grazioli lavoriamo per riconfermarlo. Per quanto mi riguarda non cambia nulla. Se poi il presidente tra una settimana o un mese decide che vuole cercarsi un’altra casa ecco», conclude, «io questo adesso non glielo so dire».

Tanto più se si considera che con l’avvicinarsi dell’udienza per l’affidamento ai servizi sociali, fissata il 10 aprile, dopo la condanna riportata nel processo Mediaset, Berlusconi avrà bisogno anche di un nuovo spazio nel quale trascorrere il periodo degli arresti domiciliari:

E a una ricostruzione che va ben oltre le mille voci sul Berlusconi con le valigie in mano, magari in cerca di un’altra casa nel centro della capitale, una casa che voci impazzite avrebbero già localizzato a via In Arcione (zona Fontana di Trevi), all’interno di uno stabile che secondo le stesse voci sarebbe addirittura di proprietà di Unipol. Voci incontrollate, appunto. L’unico punto fermo sono le confidenze a cui il Cavaliere in persona, a ridosso di Natale, si sarebbe abbandonato con alcuni fedelissimi. A cui avrebbe rivelato che sì, «sto cercando una casa nuova a Roma». Ma non nel centro storico. Bensì in periferia, «zona Cassia», giurano alcuni. Dove c’è più verde.

To Top