Berlusconi con polmonite bilaterale e carica virale alta. Dal party a Ferragosto alle visite di figli e Briatore…

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Settembre 2020 12:42 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2020 12:42
Berlusconi con polmonite bilaterale e carica virale alta. Dal party a Ferragosto alle visite di figli e Briatore...

Berlusconi con polmonite bilaterale e carica virale alta. Dal party a Ferragosto alle visite di figli e Briatore… (Ansa)

Berlusconi, positivo al coronavirus, ricoverato al San Raffaele: ha una polmonite bilaterale e carica virale alta

I sintomi del coronavirus, per Silvio Berlusconi, ci sono, nonostante le rassicurazioni iniziali: non solo una leggera febbre e spossatezza, come aveva detto ai colleghi di Forza Italia da Villa San Martino ad Arcore, dove era in quarantena fino a ieri. Ma una polmonite bilaterale e una carica virale alta. Queste le prime notizie trapelate dopo il ricovero dell’ex presidente del Consiglio questa notte all’ospedale San Raffaele di Milano. 

L’ipotesi che Berlusconi potesse essere positivo al Covid-19 aveva iniziato a farsi sempre più strada dopo la notizia della positività di Flavio Briatore. Il manager era stato infatti ospite dell’ex premier a Villa Certosa, in Sardegna. I due erano stati anche protagonisti di una foto insieme, senza distanza né mascherina. 

Non sarebbe però Briatore ad aver contagiato Berlusconi. Gli occhi sono puntati sulla cena – o festa, a seconda delle versioni – che si è tenuta a Villa Certosa il giorno di Ferragosto. Gli invitati sarebbero stati diversi. 

I figli Barbara e Luigi positivi

Ma le occasioni di contagio non sono solo queste. Un’altra ipotesi riguarda i figli Barbara e Luigi. A rischio particolare sarebbe stata la loro tappa a Capri, al locale Anema e Core, molto frequentato anche dagli stessi habituée della Costa Smeralda e di quel Billionaire già finito nell’occhio del ciclone per le decine di contagi tra dipendenti e clienti. 

Adesso anche Barbara e Luigi Berlusconi sono positivi, così come Briatore, anche lui reduce da un breve ricovero al San Raffaele. 

Le patologie pregresse

Berlusconi, però, preoccupa per l’età (84 anni fra pochi giorni) e per le patologie cardiache pregresse. E se lui non ha mai smesso di rassicurare tutto il proprio entourage, i timori sono molti. Tanto che auguri a dir poco bipartisan gli sono arrivati da tutto l’arco parlamentare, da Nicola Zingaretti (Pd) a Romano Prodi (Pd), passando per Matteo Salvini (Lega) e Luigi Di Maio (M5s). 

A prendersi cura di lui c’è il suo medico di fiducia, il professor Alberto Zangrillo. Lontana la compagna Marta Fascina. Anche lei è risultata positiva. (Fonti: Ansa, Agi, Corriere della Sera)