Berlusconi: “I cattolici? I giornali mentono”

Pubblicato il 18 ottobre 2011 12:37 | Ultimo aggiornamento: 18 ottobre 2011 13:00

Foto LaPresse

ROMA – “Nella politica e nell’informazione la dignità dovrebbe consigliare a tutti di non rovesciare la verità. Secondo certi giornali, Bagnasco avrebbe presieduto un convegno destinato a dare una spallata al governo. E’ il contrario esatto della verità”. Lo scrive in una nota il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

“Nella politica e nell’informazione – si legge nella nota di Berlusconi – la dignità dovrebbe consigliare a tutti di non rovesciare la verità. Secondo certi giornali, lunedì Sua Eminenza il cardinal Angelo Bagnasco avrebbe presieduto un convegno destinato a dare una spallata al governo e a impostare direttamente una politica cattolica in senso neodemocristiano e terzopolista. E’ il contrario esatto della verità”, sottolinea il premier.

”Il convegno di Todi – spiega – si è concluso con la decisione di far lievitare la presenza dei cattolici nella società italiana, attraverso un forte impegno sulle questioni del lavoro, dell’accoglienza e della solidarietà”.

”Il convegno – osserva Berlusconi – è stato introdotto da uno splendido discorso del capo dei vescovi italiani in cui era esplicitamente e reiteratamente affermato che qualunque impegno dei cattolici deve fondarsi sui principi e sui valori in cui essi credono, a partire dai diritti non negoziabili della persona predicati con forza e intelligenza dalla dottrina della Chiesa, e in particolare da Papa Benedetto XVI. Purtroppo ancora una volta – conclude – assistiamo ad una ridicola strumentalizzazione delle idee, trascinate nel consueto e grottesco teatrino della politica”.