Berlusconi e Bossi trovano la "semi quadra" sulla lettera all'Ue

Pubblicato il 26 ottobre 2011 0:27 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2011 2:05

ROMA – Accordo nella notte sulla lettera da inviare all'Unione europea tra il premier Silvio Berlusconi ed il leader della Lega Umberto Bossi che mantiene il punto sulle pensioni di anzianita' ma da' il via libera all'innalzamento graduale dell'eta' pensionabile a 67 anni. La lettera, inviata anche al Capo dello Stato Giorgio Napolitano,secondo quanto si appreso, e' composta di 15 pagine e contiene un articolato programma di iniziative che l'Italia sottoporra' all'Unione europea.