Berlusconi: “I giovani disoccupati si alzano a mezzogiorno, giocano al pc e vanno in discoteca”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 febbraio 2018 14:21 | Ultimo aggiornamento: 14 febbraio 2018 14:21
Silvio Berlusconi (foto Ansa)

Silvio Berlusconi (foto Ansa)

ROMA – “Ci sono tre milioni di giovani in Italia che non studiano più e che non hanno un lavoro e non lo cercano neanche più…”. A sottolinearlo, all’Assemblea della Coldriretti di Roma, è Silvio Berlusconi che descrive anche la vita di questi giovani senza lavoro: “Si svegliano la mattina a mezzogiorno, si rintanano nella loro stanza a giocare col computer, mangiano la sera e poi vanno in discoteca”.

Una situazione che per il Cav va affrontata “con un procedimento di urgenza” che consiste nella “decontribuzione totale per il contratto di apprendistato e decontribuzione e defiscalizzazione totale anche per il secondo contratto, quello di primo impiego”. In questo modo, assicura, “le aziende avranno una fortissima convenienza ad assumere i giovani disoccupati”.