Berlusconi: “Gli italiani mi votano perché vogliono essere come me” e “veleggiamo verso il 70% dei consensi”

Pubblicato il 7 Settembre 2009 10:18 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2009 10:18

RO040909INT_0020«Sono orgoglioso di questi primi 14  mesi di governo, di cui è già stato dato un bilancio dagli elettori con i loro voti». Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nel corso di un’intervista a Mattino Cinque. A conferma del giudizio positivo degli italiani Berlusconi ha fatto riferimento a sondaggi secondo i quali, ha detto, «veleggiamo verso il 70% dei consensi».

Rispondendo a una domanda di Maurizio Belpietro sulle ragioni del consenso di cui gode, ha poi detto: «La maggior parte degli italiani vorrebbe essere come me e condivide i miei comportamenti». Poi ha aggiunto: gli italiani sanno «che Silvio Berlusconi non ruba», e che «li difendo da coloro che vorrebbero trasformare l’Italia in uno Stato di polizia tributaria».

«Gli italiani non sono stupidi come pensa la sinistra e quindi privilegiano il mio governo”, ha concluso il premier.