Berlusconi, intervista alla Welt: “Sui lager mi scuso se c’è chi si è offeso”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Maggio 2014 15:30 | Ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2014 19:01
Berlusconi, intervista alla Welt: "Sui lager mi scuso se c'è chi si è offeso"

L’intervista a Berlusconi pubblicata sul sito del giornale tedesco

ROMA – “Uno dei modi migliori per diffamare un uomo è prendere una frase, isolarla dal contesto, e darle un senso diverso da quello che ha”. Lo ha detto Silvio Berlusconi in una lunga intervista alla Welt am Sonntag. 

Il leader di Fi ha aggiunto:

Ovviamente io so bene che la Germania ha affrontato un dolorosissimo esame di coscienza sul proprio passato, e lo ha fatto con esemplare rigore. Come so bene che non esiste nessuna colpa collettiva del popolo tedesco per quel passato. Quello che io ho detto, in un contesto scherzoso, si riferiva ad una mia vecchia polemica con Schulz che sarebbe troppo lungo raccontare qua. Tutto qui. Forse mi sarò espresso in modo infelice, e mi scuso con chi si potrebbe essere offeso. O forse ceròta stampa estera in Italia e’ un po’ pigra, e si limita a fare da cassa di risonanza ai media di sinistra italiani”.