Berlusconi: “Non sono nè malato nè depresso, solo gossip e vado avanti”

Pubblicato il 3 Dicembre 2010 13:53 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2010 14:16

“Non sono nè malato nè depresso. E’ solo gossip quindi io vado avanti per la mia strada e quella del governo”. Così il premier Silvio Berlusconi risponde ai file di Wikileaks nei quali Gianni Letta, parlando con gli Usa, aveva datto di un premier stanco e debole fisicamente per le vicende di “gossip” che lo riguardano.

”Secondo un gossip avrei problemi di salute e sarei in depressione: vi ricordo la settimana presente…”. Con queste parole il premier Silvio Berlusconi ha commentato i documenti trapelati grazie a Wikileaks e relativi al suo stato di salute. Il presidente del Consiglio, incontrando i giornalisti a margine della bilaterale con il governo russo a Soci, ha quindi elencato tutti gli appuntamenti che lo hanno visto protagonista nei giorni passati, dalla visita in Africa al vertice di Astana.

”Tralascio la voglia che avrei di rispondere ad altri gossip per una questione di gusto”, ha aggiunto Berlusconi. ”Sono assolutamente determinato – ha proseguito nella sua dichiarazione alla stampa – a continuare nell’interesse del Paese, interesse che credo di poter ben rappresentare”.