Berlusconi ricorda Matteoli: “Con lui perdo un amico e un consigliere”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 dicembre 2017 10:31 | Ultimo aggiornamento: 19 dicembre 2017 10:31
berlusconi-matteoli

Berlusconi con Matteoli durante la crisi di governo del 2011 (foto Ansa)

ROMA – Silvio Berlusconi è apparso davvero provato dalla morte di Altero Matteoli: “Ho appreso con autentica costernazione e profondo dolore la notizia dell’improvvisa scomparsa di Altero Matteoli. Con questa tragedia io perdo un amico e un consigliere saggio e sincero, Fi e l’intera vita pubblica del nostro paese perdono un uomo politico autorevole, equilibrato, coerente con la sua storia e con il voto dei suoi elettori, capace di attraversare stagioni politiche diverse con la stessa lungimiranza e lucidità di visione”.

“Il senatore Matteoli seppe portare nel Popolo della Libertà e poi in Forza Italia il meglio della storia e delle idee della Destra italiana. Era un uomo in grado di coniugare grandi visioni e pragmatismo, ideali e capacità di realizzazione. Anche per questo fu fra i migliori Ministri del mio Governo. A lui si devono grandi realizzazioni e grandi progetti per colmare il ritardo del nostro paese nel settore delle infrastrutture. Altero lascia un vuoto difficile da colmare, sul piano personale e politico. Tutta Fi ed io personalmente ci stringiamo ai familiari con profondo cordoglio”.