Berlusconi: “Monti ci consulti prima o non ci stiamo”

Pubblicato il 21 Dicembre 2011 21:53 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2011 22:01

ROMA, 21 DIC – Noi come Pdl dobbiamo essere consultati, ci deve essere una consultazione preventiva prima dei provvedimenti altrimenti non ci staremo. Lo ha detto Silvio Berlusconi, nel corso del suo intervento alla cena dei senatori del Pdl.

Questa volta con la manovra e’ andata cosi’ – ha spiegato il Cavaliere – e per questioni di urgenza l’abbiamo approvata ma a Monti ho detto che e’ la prima e l’ultima volta. Siamo sempre il sostegno piu’ importante di questa maggioranza e il governo dovra’ relazionarsi con noi prima di portare qualsiasi provvedimento in Parlamento.

Elezioni possibili se questo governo continua con questa imposizione fiscale e se la posizione della sinistra e i sindacati continua sulla linea della rigidita’ , ha detto ancora Berlusconi ai senatori Pdl. Noi lo faremo capire e si potrebbe andare alle elezioni – aggiunge – siamo noi gli arbitri di questa situazione.

Nessuno, sostiene Berlusconi, puo’ dire quanto potra’ durare questo governo. Si potranno verificare alcune condizioni: la prima e’ che c’e’ un accordo con l’Udc, con cui vinceremo sicuramente ed e’ per questo che dobbiamo avviare una trattativa che porti a stringere un’alleanza; l’altra e’ che se i sondaggi ci dicessero che possiamo vincere anche da soli.