Berlusconi torna a palazzo Chigi per pranzo con Monti. E gli ex An lo attaccano

Pubblicato il 16 Maggio 2012 9:49 | Ultimo aggiornamento: 16 Maggio 2012 9:49

ROMA – Silvio Berlusconi fa un passo falso: va a pranzo con Mario Monti e, così facendo, si tira addosso l’ira degli ex An rimasti nel Pdl. Forse il Cavaliere è stato attratto dall’idea di tornare in quel palazzo Chigi che per tanti anni è stato il suo luogo di potere (per quanto Berlusconi stesse molto di più nella sua dimora di palazzo Grazioli assurto a ruolo di parlamentino). Fatto sta che incontra Monti e si inimica il partito.

Ignazio La Russa sbotta: “Sbagliato, sbagliatissimo”. Altero Matteoli argomenta: “Se fossi stato presidente o segretario del partito non avrei incontrato il presidente del Consiglio a 48 ore dai ballottaggi, non sarei andato a fustigarmi facendo vedere che stiamo tutti assieme quando il 75% dei nostri elettori non è d’accordo con questo governo. Io questa cosa non l’avrei mai fatta e lo dico chiaramente”.