Politica Italia

Berlusconi: “Necessario bipolarismo. Con il 36 per cento si arriverà al 51″”

Berlusconi: "Necessario bipolarismo. Con il 36 per cento si arriverà al 51""

Berlusconi: “Necessario bipolarismo. Con il 36 per cento si arriverà al 51″”

ROMA –  “Dobbiamo convincere gli italiani a darci la maggioranza, per poter governare il Paese e per poter come prima cosa cambiare l’assetto istituzionale del Paese, cambiando la Costituzione”: lo ha detto Silvio Berlusconi in collegamento telefonico a Susa con l’ex sottosegretario ai Trasporti, Mino Giachino, per l’inaugurazione del nuovo club Forza Silvio.

“Il presidente del Consiglio, in Italia, deve avere lo stesso potere dei suoi colleghi occidentali, in modo che quando il governo fa una legge e la manda a una sola Camera, possibilmente con meno componenti di ora, questa la approvi in 120 giorni al massimo”.

“I partiti più piccoli non ragionano per il bene del Paese, ma per quello dei loro protagonisti. I leader dei piccoli partiti pensano alla loro ambizione politica e a interessi particolari. E’ successo nella prima Repubblica e succede anche ora. Io lo so perché è capitato anche nella mia maggioranza”.

“Poi bisogna cambiare la composizione della Corte Costituzionale – prosegue Berlusconi – e magari introdurre un sistema di voto per cui per abrogare una legge ci vogliono almeno i due terzi dei componenti. E poi un’ultima cosa molto importante, dare ai cittadini il potere di eleggere con il loro voto il Capo dello Stato. Tutto questo è indispensabile per rende il Paese governabile”.

“La Corte Costituzionale è un organismo politico della sinistra. I Capi dello Stato hanno approfittato del potere di nomina di cinque giudici, e hanno mandato lì dei loro amici di sinistra”.

To Top