Berlusconi-Noemi/ Times sta con Repubblica: “Premier vuole intimidire il dissenso”

Pubblicato il 19 maggio 2009 1:09 | Ultimo aggiornamento: 19 maggio 2009 1:09

Il quotidiano londinese “Times”, di proprietà del magnate australiano Rupert Murdoch, dedica oggi un editoriale sulla questione delle dieci domande poste da “Repubblica” a Silvio Berlusconi. Il titolo: “Public Duty and Private Vendetta” (Dovere pubblico e vendetta privata”).

Il pezzo non è firmato e, quindi, come tradizione del Times, rispecchia il pensiero di tutta la direzione.

Nell’editoriale si legge: “Silvio Berlusconi, il primo ministro italiano, si lamenta di essere vittima di una diffamazione. Egli ha attaccato la Repubblica dopo che il giornale lo ha sfidato a spiegare la sua relazione con un’aspirante modella di 18 anni, Noemi Letizia, che si rivolge a lui chiamandolo ‘Papi’. Secondo il signor Berlusconi, questo è un complotto della sinistra per minare la sua autorità.

La lamentela del signor Berlusconi è sfrontatamente insensata… “ (il resto della traduzione su Repubblica.it).