Berlusconi: “Non muoio neanche se mi ammazzano”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 ottobre 2013 9:28 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2013 9:48

Berlusconi: "Indecorosa alleanza tra Pd e transfughi Pdl"ROMA – “Non muoio neanche se mi ammazzano”. “Una alleanza tra Pd e transfughi Pdl sarebbe talmente indecorosa e avvilente che si scontrerebbe con una ripulsa popolare”. Queste le parole di Silvio Berlusconi, intervistato da “Panorama”. E aggiunge che Napolitano “non darebbe mai l’avallo a un simile esperimento”. Quanto ad una alleanza Pd-M5S, il Cavaliere la definisce “impossibile”.

Nell’intervista con “Panorama”, Silvio Berlusconi analizza i due possibili scenari che potrebbero aprirsi alla politica: una coalizione tra Pd e Movimento 5 stelle, oppure un governo a guida Pd con fuoriusciti del Pdl, magari con l’appoggio dei senatori a vita. “La prima ipotesi è negata a priori da Beppe Grillo – dice Berlusconi – e sarebbe un tradimento del programma di Cinque Stelle. La reputo impossibile. La seconda è talmente indecorosa e avvilente che si scontrerebbe con una ripulsa popolare. Non sarebbe una maggioranza, ma un espediente numerico. Il presidente Giorgio Napolitano non darebbe mai l’avallo a un simile esperimento. Nel recente passato si è dimostrato impossibile governare con numeri risicati”.