Berlusconi, nuova manifestazione. Si replica ad Arcore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Luglio 2013 9:47 | Ultimo aggiornamento: 1 Luglio 2013 9:47
Giuliano Ferrara con il rossetto

Giuliano Ferrara con il rossetto

ROMA – Un bis per Silvio Berlusconi. Dopo il “siamo tutti puttane” organizzato a Roma da Giuliano Ferrara per protestare contro la condanna a sette anni al Cavaliere nel processo Ruby, i militanti del Pdl tornano in piazza. E stavolta si gioca in casa, o meglio davanti alla casa, di Silvio Berlusconi.

La nuova protesta è infatti prevista per lunedì 1 luglio alle 18 ad Arcore, a villa San Martino, la residenza dell’ex presidente del Consiglio e uno dei luoghi, secondo i giudici di primo grado, del “bunga bunga”.

“Lunedì – si legge nella mail inviata dal Pdl ai sostenitori – ti invitiamo alle 18 ad Arcore, ai cancelli di villa San Martino, per dire il nostro affetto e sostegno al presidente Berlusconi». Per il coordinatore del Pdl per la Provincia di Milano Luca Squeri, «nonostante sia in atto un accerchiamento nel tentativo di impedirglielo, Silvio Berlusconi continuerà a battersi come un leone per garantire la rappresentanza politica dei moderati”

Racconta l’Unità che il bis è stato deciso anche perché Berlusconi non è rimasto troppo soddisfatto dalla manifestazione romana. Troppo “folkloristica” (Giuliano Ferrara col rossetto), troppo pochi i presenti,  e troppi assist involontari serviti alla “stampa ostile”. Lunedì si replica.