Berlusconi, un altro giorno in ospedale. Il medico: “Non so quando uscirà”

Pubblicato il 13 Marzo 2013 11:59 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2013 11:59
Berlusconi, un altro giorno in ospedale. Il medico: "Non so quando uscirà"

Silvio Berlusconi

MILANO – Silvio Berlusconi non esce ancora dall’ospedale, previsto almeno un altro giorno di ricovero al San Raffaele di Milano. I suoi medici stanno valutando le sue condizioni per capire quando dimetterlo viste le complicazioni dovute all’innalzamento della pressione.  Ma quando verrà dimesso? “Non sono ancora in grado di dirlo”, dice Alberto Zangrillo, suo medico personale.

L’ex premier è ricoverato nella struttura da sei giorni per un’infiammazione agli occhi, l’uveite. Ma ora sotto controllo c’è anche il sistema cardiovascolare. Una tac coronarica per Berlusconi, con la pressione che tocca picchi preoccupanti, forse per il troppo cortisone.

A parlare delle condizioni di salute del Berlusconi ricoverato è anche il perito inviato dai giudici per la visita fiscale, Cesare Fiorentini, affermato primario dell’istituto cardiologico Monzino. “C’è un elevato rischio per la sua salute, soprattutto in relazione a momenti di stress elevato. Si prevede che un ulteriore periodo di ricovero di 6 o 7 giorni possa chiarire la diagnosi e, comunque, ottimizzare la terapia”, scrive.