Berlusconi ai siciliani del Pdl: “Micciché sbaglia a lasciare”. Poi chiama La Russa per solidarietà

Pubblicato il 18 Settembre 2010 21:47 | Ultimo aggiornamento: 18 Settembre 2010 21:51

Silvio Berlusconi ha criticato, con gli esponenti del Pdl siciliano, la scelta di Gianfranco Micciché di lasciare il partito per fondare il Partito del Popolo Siciliano.

Micciché, sarebbe stato il ragionamento del presidente del Consiglio, “ha sbagliato tempi, modi e contenuti della sua iniziativa”.

Berlusconi ha poi chiamato il coordinatore nazionale del Pdl Ignazio La Russa, per manifestargli la sua vicinanza e solidarietà, dopo che Miccichè aveva dato del “volgare fascista” al ministro della Difesa. Lo stesso Micciché si era comunque già scusato con La Russa.