berlusconi

Berlusconi a Porto Rotondo per Ferragosto: “I cimiteri sono pieni di persone che si consideravano indispensabili”

Silvio Berlusconi

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è atterrato stamattina all’aeroporto di Olbia, ‘Costa Smeralda’ poco dopo mezzogiorno. Il premier, a quanto si apprende, dovrebbe trattenersi in Sardegna alcuni giorni e non più soltanto per il fine settimana.

L’aereo di Stato che ha portato il Cavaliere da Milano alla Sardegna è atterrato sotto un fitta pioggia. Berlusconi è quindi salito sulla macchina blindata e, accompagnato da alcune auto di scorta, ha lasciato lo scalo gallurese evitando contatti con i giornalisti che lo attendevano fuori dal perimetro dell’aeroporto. Il corteo si è quindi diretto verso Porto Rotondo per raggiungere, molto probabilmente, Villa La Certosa, residenza del Cavaliere.

”Bisogna tenere duro, ma i cimiteri sono pieni di persone che si consideravano indispensabili”. Con questa battuta scherzosa, il premier Silvio Berlusconi, ha risposto ad un sostenitore che, durante una passeggiata per il centro di Porto Rotondo, lo esortava a ”non mollare”.

”Sono venuto qui a passare tre giorni di relax, non parlo di politica. Farò soltanto il nonno”, ha poi risposto il presidente del Consiglio ai cronisti che, proseguendo la passeggiata, gli chiedevano della situazione politica. E a chi gli chiedeva come stesse, il Cavaliere si è limitato a dire: ”Sono sereno e tranquillo”.

To Top