Berlusconi “Salerno-Reggio Calabria entro il 2013” e dal Pd fragorose risate

Pubblicato il 29 Settembre 2010 15:27 | Ultimo aggiornamento: 29 Settembre 2010 15:55

Il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani oggi in Aula

Berlusconi in Aula fa promesse su promesse per interventi a favore del sud, e dall’altra parte dell’emiciclo si alzano fragorose risate. Come promesso ai deputati del Mezzogiorno, il presidente del Consiglio, nel suo intervento alla Camera oggi ha fatto molti riferimenti al Mezzogiorno. Ha promesso che saranno conclusi al piu’ presto moltissimi tratti stradali e autostradali arrivando anche ad assicurare che l’intera Salerno-Reggio Calabria sarà completata entro il 2013.

A questo punto i deputati del Pd hanno cominciato a ridere sempre più forte e la risata è diventata quasi un boato quando il premier ha ribadito che a breve sarebbero cominciati i lavori per il ponte sullo Stretto di Messina. Ma gli interventi che Berlusconi promette di realizzare non finiscono qui: tutti i treni che verranno acquistati ”andranno a finire nel Mezzogiorno”.

Poi ha ricordato il progetto della Banca del Sud e ha garantito più soldi alle piccole imprese meridionali. Ma mentre il Pd rideva con Roberto Giachetti che sbatteva anche la mano sul banco, scosso da veri e propri singulti, i deputati del Pdl, capeggiati da Michela Biancofiore, hanno continuato per tutto il tempo a battere le mani.