Berlusconi come Superman: “I rifiuti? Scendo in campo personalmente e risolvo tutto a breve”. Nuova promessa: “Napoli pulita a Capodanno”

Pubblicato il 29 Dicembre 2010 18:36 | Ultimo aggiornamento: 29 Dicembre 2010 20:05

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi come superman promette: i rifiuti li tolgo io dalle strade di Napoli. Dopo mesi di promesse cadute nel vuoto, il premier torna sulla questione emergenza rifiuti in Campania. E lo fa dicendo che qualcuno ostacola il buon operato del governo e che, visto che finora non si è risolto nulla (a Napoli il Natale si è passato tra i rifiuti) sarà lui a scendere personalmente “in campo” per mettere una volta e per sempre fine a questa sciagura. Forse andrà lui stesso a raccogliere i sacchetti casa per casa?

”Per il problema di Napoli sono intervenuto a ripetizione – dice il premier – ma c’è qualcuno che cerca di ostacolare il nostro operato con ogni mezzo altrimenti non si spiega perche’ sorgono sempre nuove difficoltà. Scenderò in campo io personalmente per risolvere il problema di Napoli in pochi mesi. C’è la volontà di qualcuno di far apparire il nostro intervento non risolutivo”.

Proprio oggi si è tenuto a palazzo Chigi il vertice sull’emergenza rifiuti in Campania dal quale è uscito un nuovo obiettivo, una nuova promessa: Capodanno pulito a Napoli. Questa la road map: entro il 31 dicembre verranno eliminati i rifiuti dalle strade della Città. Entro 15 giorni dalle strade della Provincia. Il 4 gennaio prossimo, poi, nuova riunione a Palazzo Chigi per indicare soluzioni strutturali al problema.

”L’intesa e’ stata possibile – ha sottolineato il sottosegretario Gianni Letta – grazie al profondo senso di responsabilita’ e sensibilita’ istituzionale di tutti i partecipanti alla riunione; a partire dalle Province campane. Ma anche grazie al consistente apporto allo smaltimento dei rifiuti proveniente da diverse regioni italiane”. Ne da’ notizia un comunicato di Palazzo Chigi.