Berlusconi, Roberto Maroni: “Trattato dal Pd come Craxi. Faccia cadere governo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Settembre 2013 14:30 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2013 14:31
Berlusconi, Roberto Maroni: "Trattato dal Pd come Craxi. Faccia cadere governo"

Roberto Maroni

GAZZADA (VARESE) – “Il Pd sta trattando Silvio Berlusconi come all’epoca fu trattato Bettino Craxi. Mi auguro che l’ex premier tolga il sostegno al governo Letta“: lo ha detto il segretario della Lega Nord, Roberto Maroni, ad un convegno  sulla religione nella valle del Nilo, organizzato dalla Fondazione Paolo VI alla villa Cagnola di Gazzada. 

”Ho sentito Berlusconi e mi pare molto preoccupato”, ha detto Maroni, ”mi auguro che tolga il sostegno al Governo, sostenuto da una maggioranza dove c’è un partito, il Pd, che lo sta trattando come all’epoca fu trattato Craxi”.

Maroni spera che la prossima primavera ci siano anche ”le elezioni politiche anticipate”, oltre alle europee e alle amministrative. In questo contesto Mil segretario del Carroccio ha collocato il suggerimento a Berlusconi sulle prossime scelte del Pdl. ‘‘L’ho sentito Berlusconi, mi pare molto preoccupato e penso che debba prendere una decisione: mi auguro che la decisione sia di togliere il sostegno al governo Letta, perché è un governo che non sta facendo bene. Anzi, è sostenuto da una maggioranza, dove c’è un partito, il Pd, che lo sta trattando come all’epoca fu trattato Craxi: però è una decisione che spetta a Berlusconi, naturalmente”.

Interpellato sulla posizione che terrà la Lega lunedì in Giunta per le elezioni al Senato sulla legge Severino, Maroni ha detto: ”Abbiamo valutato la cosa ieri e ritenuto che in campo penale non possa valere il principio della retroattività. Quindi secondo noi la legge Severino in quella parte è incostituzionale e sarebbe utile il vaglio della Corte Costituzionale”.