Berlusconi, Ruby e le ragazze, l’Idv attacca: “Peggio di una bolgia dantesca”

Pubblicato il 18 Gennaio 2011 11:01 | Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2011 11:20

Ruby "Rubacuori"

“Neanche il sommo poeta Dante, nel descrivere l’inferno, era arrivato a tanto. Quello che emerge dalle carte dell’inchiesta della procura di Milano, infatti, è peggio di una bolgia dantesca”. E’ quanto afferma in una nota il portavoce dell’Italia dei Valori, Leoluca Orlando, che aggiunge: “Ma quello che più colpisce è l’imbarazzante silenzio dei cattolici del Pdl e, soprattutto, quello delle donne che si dovrebbero ribellare a questo comportamento pornografico”.

“Soprattutto coloro che si richiamano ai valori del family day – prosegue l’esponente dipietrista – dovrebbero smetterla di difendere questo osceno bordello fatto di prostitute minorenni e di una mercificazione oscena del corpo femminile in cambio di denaro”. “Ascoltino il monito di Famiglia Cristiana e di Avvenire invece di rimanere aggrappate al loro scranno parlamentare. Ciò che colpisce di più è il loro complice silenzio e le parole di chi continua a difendere l’indifendibile”, conclude Orlando.