“Berlusconi non mi ha salvato la vita”, il presidente georgiano Saakashvili smentisce il premier

Pubblicato il 4 Ottobre 2010 17:57 | Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre 2010 18:09

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi si vanta di aver salvato Mikhail Saakashvili, ma il presidente georgiano “smentisce” il premier. Le dichiarazioni “incriminate” risalgono secondo quanto ha riportato l’agenzia Bloomberg al 30 settembre scorso, in occasione del discorso del premier in Senato.

Il premier avrebbe detto di aver avuto un ruolo importante per proteggere il presidente georgiano nell’agosto 2009, in occasione del conflitto con la Russia. Saakashvili non è d’accordo: “Ho sentito Silvio Berlusconi dire molte volte, e lo ha detto di nuovo nel Parlamento italiano, che ha fatto molto per l’umanità e per l’Italia e che la sua principale conquista è stata di aver salvato Saakashvili dall’impiccagione all’albero più alto di Tbilisi” ha detto Saakashvili venerdì in un briefing con il segretario generale della Nato Anders Fogh Rasmussen, secondo quanto riferisce Interfax.

Secondo Saakashvili gli eventi dell’agosto 2008 minacciarono l’intera Georgia, non solo il suo presidente. “La comunità internazionale fece tutto il possibile per evitare (la guerra). Gli Usa mandarono la loro flotta nelle acque territoriali georgiane, furono prese misure molto tempestive ed efficaci”.

“Quanto alle parole del mio amico Silvio Berlusconi, posso dire che è molto amico di Vladimir Putin” ha detto Saakashvili.