Berlusconi accontenta Salvini: “Fontana dopo Maroni, via il Jobs Act con noi al Governo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 gennaio 2018 9:18 | Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2018 9:18
berlusconi-salvini-fontana-jobs-act

Berlusconi accontenta Salvini: “Fontana dopo Maroni, via il Jobs Act con noi al Governo”

ROMA – Berlusconi accontenta Salvini: “Fontana dopo Maroni, via il Jobs Act con noi al Governo”. “Credo che il candidato del centrodestra per la Lombardia sarà Attilio Fontana. Salvini lo ha indicato, noi abbiamo chiesto di fare dei sondaggi che hanno dato esito positivo per il nome indicato dalla Lega”, dopo le prime riserve di Forza Italia seguite alla rinuncia di Roberto Maroni, Silvio Berlusconi ha confermato l’indicazione dei Matteo Salvini sul nome del successore in rappresentanza di tutto il centrodestra, fugando anche i sospetti di una partita personale del governatore uscente (“è stata una sua scelta personale e ribadisco che per lui non ci sono ipotesi di ingresso in un futuro governo del centrodestra”).

Nell’intervista a Radio Anch’io, Berlusconi cementa dunque l’alleanza, dopo che ieri era circolato con insistenza il nome di Mariastella Gelmini, proposto da Forza Italia come candidato alternativo. Il percorso suggerito era quello di sottoporre i due candidati alle verifiche dei sondaggi, in particolare nella previsione del loro gradimento in uno scontro eventuale con Giorgio Gori, il sindaco di Bergamo che il centrosinistra candiderà alle prossime regionali.

In tema di rapporto Forza Italia/Lega e futuro governo nazionale, Berlusconi ha anche aperto alla abolizione della riforma del lavoro targata Renzi: “I dati sull’occupazione giovanile riguardano soprattutto i contratti a termine, con noi al governo toglieremo il jobs act che ha dato spinta solo ai lavori a scadenza”, ha dichiarato, suscitando l’immediata replica di Matteo Renzi.

“Sarà contento il nordest, il mondo produttivo, vorrei vedere che ne pensano gli imprenditori di tornare al mondo del lavoro del passato”, ha dichiarato il segretario Pd a Circo Massimo, la trasmissione di Radio Capital.