Berlusconi: “Senza le schede annullate avremmo vinto di 250mila voti”

Pubblicato il 5 Marzo 2013 16:48 | Ultimo aggiornamento: 5 Marzo 2013 17:06
Berlusconi: "Senza le schede annullate avremmo vinto di 250mila voti"

Silvio Berlusconi (Foto Lapresse)

ROMA – “Se non ci avessero annullato in media 5 voti a sezione avremmo vinto di oltre 250 mila voti”: Silvio Berlusconi ne è convinto. L’ha sottolineato ai suoi eletti lombardi all’incontro a Villa Gernetto. 

L’ex presidente del Consiglio è tornato anche sul cavallo di battaglia che l’ha portato alla rimonta clamorosa in campagna elettorale: l‘abolizione dell’Imu. “Va soppressa”, ha ripetuto Berlusconi ai suoi. E non ha mancato l’attacco al successore Mario Monti: “La colpa più grande del suo governo è stata la crisi economica e soprattutto il fattore psicologico che ne è la prima causa”.