Berlusconi che sviene, crudele foto-montaggio sul social M5S. Di Maio ordina rimozione

di Dini Casali
Pubblicato il 12 aprile 2019 8:52 | Ultimo aggiornamento: 12 aprile 2019 8:53
Berlusconi che sviene, crudele foto-montaggio sul social M5S. Di Maio ordina rimozione

Berlusconi che sviene, crudele foto-montaggio sul social M5S. Di Maio ordina rimozione

ROMA – Una “grafica vergognosa”. Così il il deputato di Forza Italia, Sestino Giacomoni, commenta una foto pubblicata sul profilo Instagram del M5S dove si vede Berlusconi  che appare colto da un malore di fronte ai dati Istat sull’andamento positivo della produzione industriale e con un commento, sempre del Movimento, a corredo dove si legge: “Questa è una buona notizia per tutti gli italiani, tranne forse per qualcuno”.

Il foto-montaggio  utilizza l’immagine, vera, di un mancamento occorso al Cavaliere qualche anno fa durante un incontro pubblico, certamente non il massimo dell’eleganza visto che sfrutta un momento di defaillance fisica dell’avversario per ottenerne uno scopo politico senza scrupolo alcuno per la dignità personale.

Di Maio, post infelice” e ordina la rimozione. “Ho appreso ora di un post pubblicato sulla pagina Instagram del M5S senza che io ne sapessi nulla. Un post che ritengo del tutto infelice e di cattivo gusto e che non rappresenta in alcun modo i valori e le sensibilità del M5S. Ho immediatamente chiesto di rimuoverlo”. Così in una nota Luigi Di Maio prende le distanze dalla foto del malore di Silvio Berlusconi pubblicata oggi dal profilo Istangram ufficiale del M5S per commentare la reazione che avrebbe Fi ai dati positivi della produzione industriale. Il post in questi minuti è stato cancellato.

Lo sdegno di Forza Italia. “Non si preoccupino i grillini – scrive Giacomoni – il Presidente Berlusconi è in forma e Forza Italia è stata determinante per far vincere il centro destra in tutte le Regioni chiamate al voto nell’ultimo anno. Gli unici ad aver perso voti e consenso da quando governano sono loro. Spero davvero che il M5S si scusi per questa vergogna e che i suoi alleati e le altre forze politiche prendano una posizione chiara su vergognose strumentalizzazioni di questo tipo. Spero anche che anziché attaccare la salute delle persone sui social abbiano la sensibilità di rimborsare i risparmiatori truffati, che dopo 11 mesi di promesse ancora aspettano i loro soldi”.

“Sdegnata” si dice anche la vicepresidente dei senatori di Forza Italia, Licia Ronzulli: “purtroppo al peggio non c’è mai fine e il M5S è riuscito a scendere ancora più in basso in quanto a sciacallaggio, squallore e disumanità. Purtroppo per fare propaganda i grillini non esitano a deridere il dolore altrui e passare perfino sui cadaveri”. (fonte Ansa)