Berlusconi taglia i regali di Natale: niente gioielli e iPad, solo un buffet

di Daniela Lauria
Pubblicato il 20 Dicembre 2013 9:56 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2013 9:56
Berlusconi taglia i regali di Natale: niente gioielli e iPad, solo un buffet

Berlusconi taglia i regali di Natale: niente gioielli e iPad, solo un buffet

ROMA – Niente regali di Natale quest’anno per i parlamentari di Forza Italia. In tempo di austerity a piazza San Lorenzo in Lucina tocca accontentarsi di un buffet e nulla più: addio a gioielli e iPad, persino lo scambio di auguri non è avvenuto in lussuosi ristoranti della Capitale ma, sobrio e self service, nella sede del partito.

Un po’ meno Papi Natale Berlusconi un po’ più Mario Monti, tra spenging review e il cane dudù. Al buffet, cominciato con circa due ore di ritardo, Berlusconi si è presentato accompagnato da Francesca Pascale e dall’ormai famoso barboncino che allieta i salotti di palazzo Grazioli.

Sembrano ormai lontani i vecchi fasti dell’Hotel Splendide Royal, quando regalò gioielli coordinati con spilla per le donne, orologi Omega per gli uomini. Era il 2004, in più concerto di Apicella per tutti.

Nel 2008 all’Acquario romano la cena fu tricolore: i marmi bianchi erano illuminati a festa con luci verdi e rosse. Alle deputate pendenti Re Carlo con smeraldo, diamante e rubino. Ai deputati orologi Locman.

E ancora nel 2009 un Berlusconi convalescente, colpito al volto dalla statuetta del Duomo lanciata da Massimo Tartaglia, regalava tv al plasma da 23 pollici. L’anno dopo sui banchetti di Montecitorio c’erano iPad per lui, e anello tricolore per lei, fatto di tre fedine: una di oro rosa con rubini, una di oro bianco con brillanti, una di oro giallo tempestata di smeraldini.

Quest’anno sotto l’albero nessun dono. Il Cavaliere è tutto preso da dudù: “Non avevo mai avuto cani in casa – ha detto intervenendo al buffet di Fi – ma ora mi si è aperto tutto un mondo…”.