Berlusconi al telefono con i big mondiali, prepara nuovo G8

Pubblicato il 6 Agosto 2011 16:10 | Ultimo aggiornamento: 6 Agosto 2011 19:07

ROMA – L’Europa sta per emettere un piano di salvataggio per l’Italia. Berlusconi venerdì ha passato buona parte del pomeriggio, prima della conferenza stampa, al telefono con i suoi colleghi europei per preparare un nuovo G8. Intanto tra stasera 6 agosto e domani  i ministri finanziari del G7 si consulteranno telefonicamente per discutere della situazione dei mercati.

Come scrive ‘Il Sole24Ore’, prima con il premier spagnolo Zapatero Berlusconi ha giudicato “poco comprensibili” i movimenti speculativi contro Italia e Spagna e ha concordato sulla necessità di applicare rapidamente gli accordi del 21 luglio sull’operatività del Fondo salva Stati (Efsf).

Quindi Berlusconi si è messo al telefono con il cancelliere tedesco Merkel, in vacanza in Vol Solda, in Alto Adige. La Merkel è stata la più decisa a convincere Berlusconi sulla necessità di anticipare la manovra. Dopo è arrivata la volta del presidente francese Sarkozy che avrebbe rilanciato con Berlusconi l’idea degli eurobond come misura antispeculazione, idea avanzata per primo dal ministro italiano dell’Economia Giulio Tremonti.

Con Sarkozy (la Francia ha la presidenza del G8 e del G20) e più tardi con il presidente americana Obama, si legge sul ‘Sole24Ore’, Berlusconi ha discusso la possibilità che si possa tenere nei prossimi giorni, forse già prima di Ferragosto, una riunione dei ministri finanziari del G7 seguito, se si troverà un accordo, da un G8 a livello di capi di Stato e di Governo.