Bersani a Napolitano: "Pdl non leale, siamo preoccupati"

Pubblicato il 3 Febbraio 2012 19:37 | Ultimo aggiornamento: 3 Febbraio 2012 19:40

ROMA – ''Noi, come altre forze, siamo leali e votiamo anche se non condividiamo al 100 per cento le decisioni del governo. Il Pdl, invece, cerca di rifare vecchie maggioranze ma cosi' non va''. E' la preoccupazione che Bersani, si apprende, ha espresso oggi al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e ieri sera alla cena a Palazzo Chigi.

A irritare il Pd gli eventi di questa settimana: le nomine a maggioranza nel cda Rai, dove Pdl e Lega si sono compattati, il voto di ieri sulla responsabilita' civile dei magistrati e la discussione al Senato sul ddl liberalizzazioni che, secondo il Pd, sta subendo un passo indietro rispetto al testo uscito dal consiglio dei ministri.