Bersani alla gogna web: assalto dei militanti pd alla sua pagina Facebook

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Aprile 2013 17:04 | Ultimo aggiornamento: 18 Aprile 2013 17:44
Bersani alla gogna web: assalto dei militanti pd alla sua pagina Facebook

Una delle due pagine facebook di Pier Luigi Bersani

ROMA – È il momento del tiro al Bersani, a cominciare dalla pagina Facebook del segretario del Pd. Le prime schioppettate sono arrivate subito dopo la votazione serale al teatro Capranica, poi sono aumentate di intensità nel corso della mattinata fino a diventare vere e proprie mitragliate dopo l’esito della prima votazione, che ha visto affondare la candidatura di Franco Marini. Oltre ai più classici “Vergogna”, “Fate Schifo”, “Ubriaco”, “cambia spacciatore”, si trovano invettive un po’ più articolate. Molte si concludono con un invito a votare per Stefano Rodotà, l’ex presidente del Pds candidato dal Movimento 5 Stelle:

Giuseppe: “Credo sia INDISPENSABILE un chiarimento!”

Gianni: “Caro Pierluigi ti ho visto poggiare la mano sulle spalle di Angelino, persona della quale mi vergogno di rappresentare la Sicilia, oltretutto perché viene da quella parte della Provincia che ha dato i natali ai grandi personaggi come Luigi Pirandello, Leonardo Sciascia, il contemporaneo Andrea Camilleri, etc.. Adesso è palese che tu voglia fare combutta con quella parte di impresentabili della destra. Vedo che sei in difficoltà, a questo punto penso che il tuo declino è già segnato. Auguri!”

Francesco: “Ci hai smarronato con il progetto Italia Bene Comune…ed abbiamo fallito.
Ci hai smarronato con i giaguari e il rinnovamento…ed hai fatto un nome non condiviso dalla base e che non rispecchia assolutamente il concetto di rinnovamento.
Questo nome ha, fortunatamente fallito.
Con le tue incapacità da leader ci hai fatto recuperare da Berlusconi e da Grillo.
Con le tue incapacità di rinnovare avresti accontentato chi ha mandato il paese a tr**e.
Ti ho difeso ovunque, ho promosso le tue capacità e le ho esaltate…ma ora è finita.
Il tuo tempo è finito.
Finisci questo percorso e presenta le dimissioni.
Fino a ieri il problema secondo me era Matteo Renzi, ora il problema sei te.
Oggettivamente sei te.
Hai fallito, punto.
Sei finito, punto.
Non hai più la mia fiducia.
Non mi rappresenti più”.

Francesco Z.
Iscritto PD Monfalcone (GO)

Vito: “Perchè? Perchè? Perchè?…”

Achille: “Non c’è sport peggiore di quello di sparare sulla croce rossa.Ma per una volta,per una sola volta lo giuro, fatemelo praticare. Bersani Franceschini Letta Bindi D’alema e chi più ne ha più ne metta,avete tentato di rianimare il Caimano e state trasformando Crimi e la Lombardi in poderosi statisti. Grillo ,poi,sembra un geniale intelettuale. Ma ,soprattutto ,state ,con la vostra insipienza, mortificando la prestigiosa storia,della sinistra in questo Pese e soprattutto la vita di milioni di donne e uomini che per la sinistra si sono battuti. Per piacer toglietevi rapidamente.e tranquillamente dai c***”.

Stefano: “Prenda atto della sua sconfitta, dia un colpo da Leader votando Rodotà. Ultima possibilità!!!!”

Marco: “Bersani …. in pratica ha fatto un frontale con un camion, come se la sberla presa alle elezioni non fosse bastata!”

Diego: “Sarebbe auspicabile una tua dichiarazione con alcuni chiarimenti. Lo schema di riproporre Franco Marini per la quarta sta praticamente saltando. Non escluso che sia lui a fare passo indietro. Rodotà avrebbe potuto avere i numeri anche alla prima. Il candidato che unisce. Ma cosa diavolo state facendo?”

Giacomo: “Il timore fondato che ho è che proprio non si voglia comprendere ciò che è accaduto e che si sta ulteriormente manifestando nel paese. Politicismi, di qualsiasi segno, non sono più accettabili né accettati! Lo vogliamo capire?! Non c’è speranza nel segno di “ciò che siamo”… Prendiamone atto. Il “fuori” è molto altrove!
Stefano Rodotà Presidente!!!!!”

Matteo: “Segretario, come segretario di circolo ricevo solo telefonate di iscritti che non rinnoveranno la tessera se proseguiremo a votare Marini o candidati con il PDL, io stesso mi sento sconcertato da scelte che posso anche capire ma che non mi pare interpretino quanto si muove nel paese. Peraltro Marini ormai non corrisponde neppure alla motivazione per cui è stato scelto visto il pessimo risultato. Vi chiedo cercate un nome che esprima la massima convergenza ma nel segno del cambiamento!”

Gianluca: “siete la peggiore destra che c’è in Europa!!!”

Massimo: “PRIMA DI ABBANDONARE DEFINITIVAMENTE IL PD MI SPIEGATO PERCHE’ STATE VOTANDO CON IL PDL? MI DITE CHE PIANO AVETE VI PREGO AVETE UN PIANO?”

Elda: “Vergognatevi. Mille volte vergognatevi”

Xalo: “Fermati. Un secondo fuma un sigaro bevi un caffè e vota Rodota’
Fermati sei ancora in tempo”.

Luciano: “Caro Bersani,umiltà e coraggio. Prendi atto e affronta con dignità l’esito delle votazioni.Cambia rotta, ascolta i cittadini,i tuoi elettori e la maggiornanza degli italiani, proponi Rodotà!”

Pietro: “un misto di vergogna e di indignazione: ho tifato contro la mia storia!!!!!!!!!!!!! Bersani ripensaci: un atto di umiltà farebbe ancora bene al PD”.

Il commento migliore è la freddura inglese di un lettore di Blitz: “Già perdere il Governo era seccante, ma perdere tutto il partito rasenta la sbadataggine”.