Bersani; “Grecia? Mi vergogno per il comportamento dell’Ue”

Pubblicato il 15 Febbraio 2012 14:31 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2012 15:10

ROMA – ''Mi vergogno per come l'Europa si sta comportando con la Grecia. Si puo' indurre un Paese al rigore ma non si puo' ucciderlo e massacrare gente comune. Non si puo' assistere ad uno scempio del genere''. Cosi' Pier Luigi Bersani chiede all'Europa di cambiare linea rispetto alla crisi greca.

''Tanti che ora predicano la virtu' – attacca Bersani – hanno guadagnato dai vizi e hanno fatto profitti dal debito greco. Non si puo' massacrare cosi' gente comune perche' i greci sono europei. E' ora che l'Europa riprenda il tratto di solidarieta' che e' suo e che dalle forze progressiste venga una voce forte perche' non possiamo assistere ad uno scempio del genere'', conclude il segretario Pd.