Bersani: “Il 5 novembre tutti in piazza con la Costituzione”

Pubblicato il 31 ottobre 2011 13:05 | Ultimo aggiornamento: 31 ottobre 2011 13:15

ROMA, 31 OTT – Il segretario del Pd Pier Luigi Bersani ha invitato tutti i cittadini, e non solo i militanti del Pd, a partecipare sabato prossimo alla manifestazione organizzata in piazza San Giovanni, a Roma, portando con se’ la bandiera Tricolore e la Costituzione italiana.

L’appello e’ contenuto sul profilo di Bersani su Facebook. ”Il nostro intento – spiega Bersani a proposito della manifestazione – è di riunire tutti coloro che hanno a cuore il futuro del nostro paese per avviare insieme una ricostruzione democratica, sociale ed economica dell’Italia. Il nostro e’ un grande paese. Gli italiani sono un grande popolo. Abbiamo le risorse per riprendere il cammino che ci spetta, per riconquistare la dignita’ che meritiamo, per riprenderci il nostro futuro di donne e uomini, di persone libere, serie, capaci”.

”Per realizzare questo obiettivo – prosegue Bersani – c’e’ bisogno di uno sforzo corale. Per questo chiediamo a tutti di venire in piazza con noi, alle diverse associazioni impegnate nella societa’, ai movimenti civili, a coloro che hanno a cuore il futuro degli italiani. L’appuntamento del 5 novembre in piazza San Giovanni, luogo simbolo della democrazia nelle storia repubblicana, sara’ una festa di popolo, aperta alle donne e agli uomini che desiderano manifestare il proprio impegno”.

”Le donne italiane, come sta accadendo anche in altre aree del mondo, a cominciare dalla sponda Sud del Mediterraneo, hanno mostrato chiaramente, con la propria mobilitazione, di essere uno dei pilastri fondamentali del cambiamento della societa’. A loro si rivolge il Pd e cosi’ pure a tutti gli uomini che hanno a cuore il futuro nazionale”.    ”Moltissimi saranno in piazza San Giovanni i militanti del Pd. Ma l’invito e’ per tutti. Venite con la bandiera d’Italia. Portate con voi la Costituzione italiana, la piu’ bella del mondo. E tutti insieme diremo al mondo, all’Europa e al nostro paese, ‘in nome del popolo italiano’, che tutti insieme ci impegniamo per cominciare un’altra storia, che l’Italia riprende il proprio cammino, che vogliamo ricostruire la societa’ che meritiamo”.