Bersani: “Monti bis? Zero possibilità”

Pubblicato il 25 Ottobre 2012 17:32 | Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre 2012 23:51
Il segretario Pd Pierluigi Bersani dice no a un Monti bis (Foto Lapresse)

PARIGI – Le possibilità di andare ad un governo Monti-bis dopo il 2013? “Pari a zero se ciò significa andare avanti con maggioranze spurie“. Il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, lo ha detto chiaro e tondo da Parigi.

Al termine di un incontro all’Eliseo con il presidente francese Francois Hollande, ha poi precisato: ”Ho detto e ripetuto mille volte che una personalità come Monti non può tornare alla Bocconi. La Bocconi dovrà farne a meno”, ha affermato ancora Bersani, sottolineando che ”per il resto decide la politica”. ”Bisogna dare coerenza a un progetto politico”, ha ribadito.

A chi gli chiedeva se in cantiere ci fosse un’alleanza con le forze centriste, Bersani ha risposto: “Noi avremo una proposta aperta a un incontro con le forze moderate, liberali, saldamente europeiste e saldamente costituzionali, che intendano far fronte ai populisti vecchi e nuovi”. ”Ognuno si prenderà le sue responsabilità e deciderà”, ha aggiunto.

Poi, scherzoso, augura: “Buone primarie a tutti anche a chi non ci ha ancora pensato…”. E spiega di considerare positivamente “l’intenzione che viene dichiarata dal Pdl di mettere le proprie scelte dentro un percorso di partecipazione”. “Credo che sia salute per il Paese”, ha affermato.

“Sul piano democratico faccio veramente gli auguri alla destra affinché possa organizzare un meccanismo di partecipazione per il suo elettorato”, ha affermato Bersani, aggiungendo: “In Italia abbiamo un problema sistemico e dobbiamo rinsaldare il rapporto tra cittadini, politica e istituzioni. Questo – ha avvertito – è preliminare a qualsiasi scelta di natura sociale ed economica”. Buone primarie a tutti. Anche a chi non ci ha ancora pensato”, ha concluso.