Bersani: “Non abbiamo bisogno di governissimi. Non proponiamo un’allenza Pd-Udc-Sel”

Pubblicato il 5 agosto 2012 12:28 | Ultimo aggiornamento: 5 agosto 2012 12:29
Bersani

Pierluigi Bersani (LaPresse)

ROMA, 05 AGO – ”Dopo Monti non sarà più tempo di larghe intese”. E’ quanto afferma il segretario del Pd, Pierluigi Bersani, in una intervista all’Unità in cui apprezza le aperture di Vendola e Casini, ”ma va chiarito – sottolinea – un equivoco, noi non stiamo facendo l’Unione con l’Udc”. ”Nessuno – spiega – ha parlato di un’alleanza tra Bersani, Vendola e Casini. Questa è quello che è stato divulgato ma la realtà è un’altra. Noi pensiamo ad un campo di democratici e progressisti, non solo tra i partiti ma con le associazioni e i movimenti”.

Sulle primarie, Bersani spiega che ”prima si deve delimitare il campo sulla base di un confronto sui contenuti, poi si fissano regole e tempi per le candidature. Ragionevolmente potranno avvenire entro la fine dell’anno”, ”non ho mai pensato – aggiunge – che le primarie possano essere un problema”. Bersani si dice poi ”preoccupato” per la legge elettorale perché, attacca, ”il Pdl continua a fare melina”.

Sul leader dell’Italia dei Valori, Antonio di Pietro, Bersani osserva: ”Di Pietro ha scelto il disimpegno di fronte alla crisi e poi ci ha attaccato. La rottura è colpa sua”. ”I governi di centrosinistra – aggiunge infine il leader Pd – hanno dimostrato più volte di saper affrontare e superare i problemi. Non c’è bisogno -conclude il leader Pd – di nessun governissimo”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other