Bersani: “Recessione nel 2012, serve coesione sociale e cambiamento”

Pubblicato il 21 Dicembre 2011 15:16 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2011 15:43

Il leader del Pd, Pier Luigi Bersani

ROMA – ”Avremo un anno di recessione, ormai e’ chiaro e partiamo da livelli gia’ bassi di occupazioni e redditi. Bisogna focalizzarsi sulla grande questione sociale. L’Italia non si salva senza cambiamento e coesione”. Lo afferma Pier Luigi Bersani nel brindisi al gruppo Pd alla Camera.

”Il paese – ha affermato il segretario Pd – non si salva senza cambiamento e coesione, ci vogliono tutte e due le cose, pensare di salvarlo con una sola non va bene”. E coesione significa ”orecchie a terra agli interlocutori sociali”.    Sulla questione sociale il Pd, assicura Bersani, ”riuscira’ a dare qualche buon riferimento al governo” e in un anno ”non semplice l’asset del Pd e’ lavoro e redditi”.