Bersani, "Renzi? Non c'è scontro, non lego le mani a nessuno"

Pubblicato il 30 ottobre 2011 13:19 | Ultimo aggiornamento: 30 ottobre 2011 13:19

NAPOLI, 30 OTT – ''Non c'e' nessuna polemica, qui non si legano le mani a nessuno''. Cosi' il segretario del Pd, Pierluigi Bersani, a chi lo interpella sullo scontro con Matteo Renzi. ''Lo scontro non esiste, non e' nel mio stile. Non voglio essere tirato per la giacca in nessuna polemica''.

''Io voglio bene a tutti''. Anche a Renzi? ''Proprio a tutti'', risponde. ''Oggi leggo sui giornali di uno scontro personale che non esiste, non mi appartiene, non e' nel mio stile e nella mia logica'', sottolinea Pierluigi Bersani, facendo riferimento alle polemiche a distanza con Matteo Renzi.

''Io ieri davanti a duemila giovani del sud ho sentito il dovere di dire come intendo il ricambio e il cambiamento in un collettivo: ho parlato con convinzione di un meccanismo. Non voglio essere tirato per la giacca – afferma – in nessuna polemica''.

''Tutte le idee sono buone, sono amico di tutti. Voglio bene a tutti. Non c'e nessuna polemica, non si legano le mani a nessuno, non si faccia finta che c'e' questa polemica'', conclude.