Bersani: “Basta mazzate al Servizio sanitario”

Pubblicato il 6 luglio 2012 12:11 | Ultimo aggiornamento: 6 luglio 2012 12:16

POTENZA – ”Attenzione a non dare una mazzata al Servizio sanitario nazionale”: lo dice il segretario del Partito Democratico Pierluigi Bersani, commentando le ultime misure sulla spending review decise nella notte.

”Dobbiamo vedere le carte – ha aggiunto Bersani – ma, a una prima occhiata, ci sono anche delle cose che ci piacciono, in tema di ordinamento degli enti locali, e sono stati fatti dei passi avanti anche sui costi standard. Ma sulla sanità ci sono cose che ci preoccupano molto. Bisogna stare attenti – ha ribadito – a non dare una mazzata al Servizio sanitario nazionale”.

Bersani è concorde i presidenti di Regioni che hanno protestato per i tagli alla sanità: “E’ gente che ragiona non sono né azzeccacarbugli e né agit-prop”. Il titolo del decreto parla di riduzione dei costi a parità di servizi offerti, noi concentreremo la verifica su questo”.

Per il leader democratico bisogna tagliare le spese per evitare l’aumento dell’Iva, “dopo di che bisogna decidere cosa fare della sanità nel prossimo biennio”.

5 x 1000