Bertinotti: “Dopo Berlusconi? L’asse-Marchionne-Tremonti”

Pubblicato il 14 Settembre 2010 11:47 | Ultimo aggiornamento: 14 Settembre 2010 11:49

Fausto Bertinotti

Berlusconi è ormai alle battute finali, e questa non è una novità, ma Fausto Bertinotti si spinge oltre e fa un pronostico sullo scenario che si sta preparando. E vede vincente il modello di società alla Sergio Marchionne: “La fine del ciclo di Berlusconi – dice Bertinotti al Riformista –  non trascina con sé la fine del berlusconismo. Dietro l’entrata in crisi del modello sociale europeo si nasconde la nascita di un altro modello”.

“Berlusconi è stato l’anima populista e neoliberista di una destra vincente, che ha governato la globalizzazione. Ma oggi che la crisi sta acuendo la contesa sulla competitività, ecco che spunta il modello Marchionne. L’impresa autoritaria come base di un nuovo modello sociale. Secondo me, uno di quelli che è perfettamente in sintonia con questa idea è Giulio Tremonti”.